Warning: A non-numeric value encountered in /home/customer/www/artcasapadova.it/public_html/wp-content/themes/Avada/includes/class-avada-layout.php on line 796

Lavare le tende di casa molto spesso può rivelarsi una vera impresa. Se non vengono trattate con le giuste precauzioni, le nostre belle tende (magari anche nuove) possono accorciarsi, stropicciarsi o rovinarsi irrimediabilmente.

In questi appuntamenti settimanali vi racconteremo le nostre tecniche e vi sveleremo alcuni dei trucchi che usiamo quando ci occupiamo della manutenzione delle tende.

Per cominciare, è opportuno ricordarci che ogni tessuto ha caratteristiche uniche e diverse dagli altri: la seta, ad esempio, è molto delicata e va lavata solo con particolari precauzioni; il lino, invece, è un tessuto più “da battaglia” e può essere messo anche in lavatrice.
La prima cosa da fare sarà, dunque, controllare le etichette con le istruzioni per il lavaggio e capire se sono presenti alcuni indicazioni particolari o controindicazioni.
Le tende all’interno del nostro sito contengono le istruzioni per la manutenzione.

Lavare le tende in lino utilizzando le giuste tecniche e precauzioni

Oggi vogliamo iniziare questa serie di appuntamenti parlandovi delle TENDE IN LINO (e intendiamo lino al 100%).

Esistono diversi tipi di lino: il lino garzato, quello stropicciato, il lino – lana e la tela di lino. Procediamo con ordine.

  • Il LINO GARZATO, cioè quello leggero a trama più larga, non è particolarmente difficile da trattare. Se la tenda è molto sporca, consigliamo di iniziare con due risciacqui in lavatrice (con il programma apposito “solo risciacquo”, senza centrifuga). Nella lavatrice è sempre meglio inserire uno o due teli alla volta per evitare che si stropiccino o che non si lavino in profondità.Una volta fatta questa prima operazione, possiamo procedere al lavaggio vero e proprio. Usiamo un detersivo liquido, neutro, senza sbiancanti o additivi. Impostiamo la lavatrice con un programma di lavaggio delicato a 30° e con pochi giri per la centrifugazione (massimo 400).Una volta finito il lavaggio, possiamo procedere stendendo la nostra tenda. La cosa migliore sarebbe appenderla dall’alto, in modo che resti tutta stesa; se questo non è possibile, possiamo metterla su uno stendino (se riusciamo senza piegarla per facilitare la stiratura).E parlando di stiratura…attenzione! Sempre in senso orizzontale, mai dall’alto al basso perché sennò i nostri teli si allungano. È opportuno usare il ferro a temperatura media. Il risultato migliore si ottiene stirandole quando sono ancora un po’ umide e senza vapore.
  • Per il LINO STROPICCIATO la procedura è la stessa, ma possiamo aumentare i giri della centrifuga (fino a 800), aggiungere un po’ di ammorbidente (così da renderle più morbide) e possiamo riappenderle direttamente alla finestra anche da umide perché non occorre stirarle. Se ci sono delle pieghe che non vi piacciono, nebulizzate con acqua e ammorbidente o con un po’ di vapore del ferro da stiro.
  • Il LINO – LANA, invece, è leggermente più delicato. In questo caso, è sempre opportuno verificare che le nostre tende possano essere lavate in acqua, utilizzando un programma di lavaggio delicato (per lana) massimo a 30°. La centrifuga è bene che non superi i 400 giri; per un risultato migliore, possiamo anche aggiungere un po’ di ammorbidente. La stiratura si effettua allo stesso modo del lino garzato.
  • La TELA DI LINO, molto più robusta, può essere lavata anche a 40° con un programma delicato. Questo tessuto, però, si stropiccia molto durante il lavaggio; la cosa migliore sarebbe non centrifugare e aggiungere un po’ di amido per facilitare la stiratura. Anche in questo caso, per l’asciugatura sarebbe meglio appenderle dall’alto, così da farle stare completamente stese e limitare le pieghe.
    La stiratura, in questo caso, va fatto con le tende ancora umide, con il ferro a temperatura medio-alta e sempre in senso orizzontale.

Bene, ora sapete come lavare le tende in lino e non vi resta che provare! Ma se avete dubbi, problemi o qualche domanda non esitate a chiedere!
Nel prossimo appuntamento parleremo di come trattare le tende in poliestere e in misto-lino.
Non perdetevelo!