Come lavare le tende in seta

Terzo appuntamento: la seta

Bentornati! Scopriamo oggi come lavare le tende in seta.

La seta è una fibra di origine naturale, dall’aspetto brillante e lucente.

come lavare le tende in seta

Poiché questo tessuto è molto delicato, è più che mai importante accertarsi che la tenda possa essere lavata in acqua. Solitamente, infatti, le indicazioni di lavaggio consigliano di lavarla a secco.

Solo in alcuni casi, come, per esempio il misto seta, è possibile utilizzare l’acqua.
In questo caso, è meglio usare un programma molto delicato (30° massimo), senza riempire il cestello, ma lavando uno o due teli alla volta per lasciar “respirare” il tessuto. Consigliamo sempre di usare un detersivo liquido, neutro, senza additivi o sbiancanti o amidi.
Noi consigliamo di evitare la centrifuga, perché la tenda può rovinarsi o spezzarsi nella tramatura in maniera irreversibile.

Una volta terminato il ciclo di lavaggio, la tenda dovrebbe essere appesa dall’alto, in modo che resti completamente stesa. Possiamo anche stirarle, a bassa temperatura e senza vapore.

A dispetto di quel che si pensa, le tende in seta andrebbero lavate con una certa frequenza, perché la polvere può seccare e “tagliare” il tessuto.

Come sempre, vi invitiamo a condividere con noi le vostre opinioni o le vostre esperienze.
Ci vediamo la prossima settimana per un nuovo appuntamento!

Potete rileggere gli articoli su come lavare le tende in lino e come lavare le tende in misto lino e poliestere nei link indicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *